domenica 8 novembre 2015

Pubblicazione biscotti al tè earl grey nell'e book Il salone del biscotto - le ricette

Ciao miei amici chef
Un'altra bellissima soddisfazione!
Hanno pubblicato la mia ricetta dei biscotti al tè earl grey nell'e book "Il Salone del Biscotto - le ricette".
Per scaricarlo bisogna andare in questo link:http://www.modusoperandisnc.it/blog/salone-del-biscotto-il-concorso.html

Cibo per la pace - una mia frase nell'e book

Ciao miei cari amici 
ho partecipato per l'e-book CIBO PER LA PACE  e hanno inserito un mio piccolo inciso a pagina 32.
http://www.vegolosi.it/ebook-vegolosi/cibo-per-la-pace-scarica-l-ebook-gratuito/?utm_source=Tform+-+Gform+-+Ebrite+Cibo+per+la+pace&utm_campaign=d316b19bde-Cibo_per_la_pace_eBook_frasi_concorso&utm_medium=email&utm_term=0_11be3c8e5b-d316b19bde-83803121&goal=0_11be3c8e5b-d316b19bde-83803121
Questo ebook raccoglie i contenuti della serata del 25 ottobre 2015, dalle ricette e i testi degli interventi degli ospiti fino alle frasi che hanno partecipato all’iniziativa letteraria lanciata in occasione della festa, “Cibo per la pace“, appunto.Sono delle bellissime soddisfazioni!!
Vi scrivo qui il mio piccolo inciso:

"Il cibo è un’esperienza di vita. Il cibo è un collegamento fra culture diverse. Il cibo è condividere un piatto di pasta con chi non conosci. Il cibo è un regalo di Madre Natura. Il cibo è uno strumento musicale della vita. Il cibo salverà il mondo offrendo il cibo per la pace"

domenica 1 novembre 2015

Partecipazione Food Blogger Contest “A MENU FOR THE MEDITERRANEAN DIET”

Ciao amici oggi vi comunico che sto partecipando al Food Blogger Contest “A MENU FOR THE MEDITERRANEAN DIET” http://www.promimperia.it/it/eventi/food-blogger-contest-a-menu-for-the-mediterranean-diet/

Partecipo con un menù molto semplice ma spero vincente:
  • Su pillu con zucchine e pancetta affumicata
  • Frittata al forno con zucchine e prosciutto cotto
  • Crostata alla marmellata di visciole
Speriamo bene!

sabato 10 ottobre 2015

Guida all'EXPO MILANO 2015

Ciao a tutti miei cari amici
oggi vi parlo della mia esperienza EXPO MILANO 2015.

Ho avuto il grandissimo piacere di aver partecipato per due volte al Social Media Day, un'occasione di confronto con altri blogger in una manifestazione indimenticabile e bellissima.
Mancano pochi giorni alla fine di questa bellissima manifestazione che sarà il 31 ottobre 2015 ma volevo scrivervi lo stesso una mia piccola guida all'EXPO MILANO 2015.
L'EXPO non è una fiera di prodotti ma bensì un'esperienza culturale con tutti i cinque sensi, un viaggio del mondo in pochi giorni.
All'interno dell'EXPO c'è una navetta gratuita che vi porta esternamente vicino ai padiglioni e ci sono delle case dell'acqua dove si può prendere gratis acqua fresca naturale e frizzante.
Ci sono oltre ai padiglioni anche dei cluster con vari temi come ad esempio caffè, cioccolato, spezie, frutta, etc. Se andate a quello del caffè ILLY vi propone un tour gratuito del caffè molto interessante.
Ma ora andiamo alla mia classifica dei padiglioni da visitare:

  1. Giappone
  2. Kazakistan
  3. Emirati Arabi Uniti
  4. Repubblica di Corea
  5. Qatar
  6. Brasile
  7. Azerbaigian
  8. Angola
  9. Ecuador 
  10. Cina

Vi elenco di seguito i padiglioni che ho visitato con il relativo commento:

  • Padiglione Zero

 

             L'impatto che si ha dentro il Padiglione Zero è rimanere a bocca aperta. 
 Il cibo viene rappresentato con le sue forme e colori, i prezzi nel mondo ma anche quanto cibo viene buttato e sprecato tutti i giorni. Ti fa riflettere sull'utilizzo del cibo quotidiano. 
  •  Irlanda: un padiglione da cinque minuti con immagini e suoni. Si può ascoltare buona musica irlandese ma niente di particolare.
  • Sudan: è un padiglione da cinque minuti perchè principalmente vendono i loro prodotti.
  • Bahrain: un altro piccolo padiglione dove hanno portato dei bellissimi reperti archeologici.
  • Angola: un padiglione sorprendente con musica, effetti speciali bellissimi. Mi ha colpito i colori, le ricette e la struttura del padiglione. Meraviglioso!
  • Brasile: un padiglione - gioco. Il padiglione ha puntato molto sulla sua foresta amazzonica dove si può camminare sopra una rete metallica con i suoni della foresta. Mi hanno detto che il suo ristorante è molto buono.

  • Repubblica di Corea: il padiglione Coreano è quasi bello quanto quello giapponese. Ha un'elevata tecnologia. Il loro tema è sulla loro filosofia asiatica del rispetto del cibo che ho trovato anche nel Giappone. Uno dei padiglione da visitare!
  • Nepal: un padiglione da cinque minuti finito con l'aiuto degli altri Paesi partecipanti dopo il grande terremoto del 25 aprile 2015, molto semplice ma con un buon ristorante.
  • Vietnam: anche questo padiglione è un piccolo mercatino ma si può ascoltare una musica molto particolare. Sono deliziosi gli origami che vendono!



  • Belgio: un padiglione da cinque minuti. All'ingresso vi regalano un biscotto tipico del Belgio ma vendono molti biscotti e dolci. Al loro piccolo ristorante ci sono delle patatine gustose e una buona birra.
  • Malaysia: un padiglione dove all'ingresso vi accolgono con un video sul loro Paese e all'interno troverete una piccola foresta. Molto interessante! In questa foto ci sono i loro vestiti tipici!



  • Thailandia: un padiglione molto bello esternamente ma dentro si vedono vari video sulla loro cultura e cucina.


  • Cina: i cinesi hanno puntato sulla loro cultura millenaria dove si può assistere alla cerimonia del tè e degustare il vero tè, un sapore sicuramente diverso da quello che noi tutto conosciamo. 
  • Argentina: il padiglione è praticamente vuoto perchè gli argentini hanno interpretato il tema EXPO con l'utilizzo dei rifiuti come bidoni e pentole per dare una nuova vita trasformandoli in strumenti musicali.

  • Azerbaigian: questo Paese ha puntato sulla tecnologia utilizzando scale mobili, touchscreen, musica. Un padiglione molto interattivo!

 
 


  • Emirati Arabi Uniti: eeh.. qui purtroppo non vi posso svelare troppo sennò vi tolgo una bella sorpresa. Posso dirvi che ha un cinema con effetti speciali e lascia un messaggio molto importante per le future generazioni. Hanno interpretato al meglio il messaggio dell'EXPO!!
  • Kazakistan: idem per questo Paese.. non vi posso svelare troppo sennò vi tolgo una bella sorpresa. Posso dirvi che anche qui c'è un cinema con effetti speciali. Divertentissimo!

  • Regno Unito: è bello da vedere la sera perchè con le luci si crea un alveare e entrando nel padiglione si sentono le api che ronzano qua e là.



  • Spagna: è un padiglione deludente perchè mi aspettavo molto dalla loro cultura culinaria ma c'è praticamente solo il ristorante e la vendita dei loro prodotti.
  • Francia: si gira in cinque minuti. Oltre a comprare qualche ricordino non mi ha lascito nulla di particolare.



  •  Messico: c'è una visita guidata molto interattiva dove alla fine avrete un simbolo del Messico. A me è capitato il mais. Buonoooo! Ci sono molti reperti archeologici interessanti.
  • Padiglione Italia e varie regioni d'Italia: riguardo al padiglione che ci deve rappresentare mi aspettavo molto di più. Esternamente è molto bello ma non sono riusciti a valorizzare bene i loro beni culturali e la nostra cucina. A malincuore non c'erano tutte le regioni d'Italia! Meraviglioso l'Albero della Vita!

 

  • UE: per chi ama i cartoni animati fanno vedere un film PIXAR su una storia d'amore molto carina. Adatta ai bambini!
  • Svizzera: deludente perchè è tutto diviso, non si capisce dove andare, per salire sulle torri bisogna prenotare prima. 
  • Austria: si può passeggiare su un bosco tipico austriaco.


  • Cile: fanno vedere alcuni video e spiegano molte cose del loro Paese. A volte ci sono dei concerti della loro musica molto belli.
  • Iran: è un giardino pieno di piante e colori. Da visitare.


  • Ecuador: il padiglione esternamente è fatto con delle corde coloratissime. C'è una visita guidata di circa mezz'ora dove potete sentire i profumi dei loro prodotti e vedere alcuni loro video. Il ristorante è molto buono!


  • Germania: è un padiglione interattivo molto interessante. Vi danno una tavoletta di cartone abbinata alla vostra lingua e mettendola sotto alcuni riflettore vedete delle immagini molto carine. Buonissimi i brezel e la birra al loro ristorante.


  • Kuwait: è molto bello il padiglione sia all'esterno che all'interno. Parla molto dell'ambiente che si trova nel deserto.


  • Stati Uniti d'America: bellissimo da fuori ma all'interno mi hanno colpito questi cartelli. Sono buoni gli hot dog dei loro FOOD TRUCK.


  • Turchia: è un padiglione da visitare all'esterno. Ha degli oggetti molto belli in esposizione e a volte regalano i loro frutti secchi come il dattero, l'uva passa e le albicocche secche.


  • Marocco: questo padiglione fa vedere e sentire le loro temperature e la vegetazione che vive in Marocco. Ha un piccolo mercatino all'interno molto bello dove si possono comprare dei souvenir bellissimi ed economici.


  •  Qatar: questo padiglione è stato uno dei più sorprendenti perchè ogni giorno fanno un bellissimo regalo al visitatore. Come regali ho ricevuto un tatoo all'hennè, una borsa per la spesa e il mio nome scritto in arabo, tutto gratis ovviamente.All'interno spiegano la loro cucina e c'è un bellissimo albero multimediale.

  • Giappone: purtroppo per entrare in questo padiglione bisogna fare una bella fila ma ne vale la pena. E' molto bello sia internamente che esternamente, La visita è guidata e si vede un'altissima tecnologia in ogni sala. Molto divertente il ristorante del futuro e lo spettacolo abbinato. Veramente stupendo!


  • Federazione Russa: il padiglione è interessante e a volte fanno delle degustazione dei loro prodotti. C'è un piccolo mercatino molto carino.


  • Turkmenistan: questo padiglione è molto bello esternamente ma all'interno vale la pena solo di vedere i bellissimi tappeti appesi al muro enormi.


  • Oman: un padiglione da cinque minuti. Per essere un sultanato è molto bello vedere la loro cultura e il percorso interno.
  • Indonesia: gli indonesiani accolgono il visitatore con il sorriso e simpatia. Si possono vedere varie culture e religioni di questo Paese e si può fare un viaggio turistico con degli occhiali appositi. Le spezie sono bellissime e la loro cucina è rinfrescante e buona.


Grazie all'EXPO sono riuscita a fare un bellissimo giro del mondo in pochi giorni e ho trovato nei Social Media Day delle persone meravigliose sia come blogger che come Paesi ospitanti.

Grazie EXPO!







giovedì 2 luglio 2015

Nuova collaborazione Caffè Musetti

Ciao miei amici chef!
Oggi vi comunico che ho iniziato una nuova collaborazione con caffè Musetti http://www.musetti.it/


"La Torrefazione Musetti è presente da oltre ottant'anni nel mondo del caffè, in 60 paesi dei cinque continenti.
La storia della Torrefazione Musetti è un intreccio di passione, fatica e successi in cui le persone ed il caffè sono sempre state gli unici indiscussi protagonisti.
Quel che nel tempo è rimasto inalterato è l'attenzione al prodotto e la cura che l'azienda ha del consumatore. Proprio per questo negli anni sono state create miscele uniche che possano soddisfare i gusti e le esigenze più differenziate. La qualità rimane comunque il fondamento sul quale creare nuove miscele. Numerosi e rigorosi sono i controlli su tutto il processo produttivo, dalla scelta del caffè verde al confezionamento e distribuzione.

Anche le numerose certificazioni ottenute testimoniano l'impegno nel fornire al consumatore un prodotto unico e di livello qualitativo elevato.

La passione per il caffè non si esplica solamente in una rigorosa selezione e torrefazione delle materie prime ma anche nell'attenzione verso tutto ciò che ha a che fare con il mondo del caffè. Il caffè è atmosfera, cultura, esperienze. E' una bevanda evocativa che ben si adatta ad una varietà complessa di contesti. Lo ritroviamo nelle opere musicali, in quelle letterarie, in quelle pittoriche come nelle commedie teatrali e cinematografiche. Lo ritroviamo nei paesi di montagna, nelle città di mare ed in luoghi mille miglia lontani dal nostro vissuto. Protagonista in rituali sociali e in rituali intimi. Musetti segue perciò sempre con interesse l'evoluzione e le manifestazioni legate al caffè e sovente sponsorizza quelle iniziative in cui il caffè è strettamente interlacciato con il mondo artistico.
Per realizzare le nostre miscele importiamo i caffè da tre continenti:

CENTRO E SUD AMERICA:
•  Brasile, primo produttore mondiale di Arabica 
•  Colombia, secondo produttore di Arabica particolarmente dolce
•  Guatemala, produttore di caffè di eccezionale qualità, dolcissimo, di media acidità e dall'aroma intenso 
•  Costarica , con caratteristiche di caffè con un buon aroma e gradevole acidità 
•  Salvador, Nicaragua e Honduras con le caratteristiche peculiari dei caffè dolci e delicati del Centro America.

AFRICA
•  Etiopia, che produce il miglior Arabica lavato •  Malawi e Burundi

ASIA
•  India e Indonesia che producono i migliori Robusta 
•  Vietnam

L'amore per l'arte ed uno sguardo curioso ed attento ai fatti del mondo, fanno di Musetti una realtà viva e sempre in continua evoluzione."

Presto pubblicherò delle ricette con i loro prodotti.. non vedo l'ora :-)

Cannoli di Parmigiano Reggiano con riso alle pere decorati con perle di aceto balsamico di Modena

Con questa ricetta partecipo a 4 COOKING di PARMIGIANO REGGIANO!

Cannoli di Parmigiano Reggiano con riso alle pere 
decorati con perle di aceto balsamico di Modena
Ingredienti:
  • 100 gr. di riso invecchiato 7 anni
  • 50 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi grattugiato
  • 1 pera abate
  • un cucchiaino di perle di aceto balsamico di Modena
  • q.b. brodo vegetale
  • q.b. sale
Tempo:
 mezz'ora

Esecuzione:

Prendere una casseruola, mettere il riso e farlo imbiondire per qualche minuto.
Versare a poco a poco il brodo vegetale sul riso e cuocere a fuoco lento.
Dopo circa un quarto d’ora aggiungere la pera tagliata a dadini e amalgamare il tutto per qualche minuto aggiustando di sale.
Per il cannolo di Parmigiano Reggiano disporre un cucchiaio di formaggio grattugiato su un foglio di carta forno in modo da formare un cerchio spesso un millimetro su una padella e fonderlo per un minuto. Modellare ancora caldo con una formina per il cannolo, arrotolare dolcemente e lasciarlo raffreddare.
Appena il risotto sarà pronto lasciarlo intiepidire per dieci minuti e riempire il cannolo con il risotto.
Decorare il cannolo con delle perle di aceto balsamico di Modena.

domenica 14 giugno 2015

Partecipazione 4 cooking Parmigiano Reggiano

Ciao miei cari amici chef
Sono una dei foodblogger che parteciperà a 4 COOKING di PARMIGIANO REGGIANO.
Il Parmigiano Reggiano invita i foodblogger italiani a partecipare alla Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking, creando ricette originali con solo 4 ingredienti principali, tra cui il Parmigiano Reggiano.
La giuria di chef appartenenti all’associazione Chef to Chef emiliaromagnacuochi selezionerà le 30 migliori ricette che saranno raccolte nel ricettario 4COOKING e designerà la ricetta vincitricedella PR Chef 2015 che verrà inserita nel menù di Eataly in Italia.
A prestooooooooooo
http://4cooking.parmigianoreggiano.com/

lunedì 23 marzo 2015

Collaborazione con Dream Fruits


Ciao a tutti, il mio blog ha una nuova collaborazione: Dream Fruits s.r.l, un’azienda che produce frutta secca e farine.

Oggi la troviamo in commercio come la linea “Raggi di Sole” dedicata alla frutta secca tradizionale, la linea “Gustati l'Attimo” dedicata ai prodotti in vaschetta trasparente, la linea “Secchielli” dedicata agli Snack e Frutta Secca, la linea ”Fungomagia” per i Funghi secchi, la linea di "Semi per cucina", la linea di "Farina di Castagne dell'Appennino Toscano".

Non vedo l’ora di fare qualche ricetta con questi bellissimi prodotti.

Grazie Dream Fruits!

lunedì 19 gennaio 2015

Premio 3° classificata Taste of Excellence - il riso più buono del mondo RISO ACQUERELLO

Siete curiosi di cosa ho vinto per il mio terzo premio al Taste of Excellence?
Ecco il mio bellissimo premio: il RISO ACQUERELLO http://acquerello.it/e il suo libro 
Acquerello è il riso Carnaroli “Extra” unico al mondo, coltivato e confezionato dalla famiglia Rondolino nella Tenuta Colombara, nel cuore della provincia di Vercelli.
Il suo successo è il frutto di un lungo studio e dell’esperienza familiare, l’unione di tradizione e innovazione permette una lavorazione unica. Il cereale ancora grezzo viene dapprima invecchiato, poi raffinato lentamente e reintegrato con la sua preziosa gemma.
Sono proprio i processi di invecchiamento, lavorazione e gemmatura a rendere Acquerello più buono, più ricco e più sano. E’ riconosciuto dagli chef e gourmet più famosi come il riso numero uno al mondo.
I suoi chicchi sono integri, sodi, sgranati e saporiti, l’unico riso sempre perfetto per i tutti i piatti, con Acquerello non si sbaglia mai un risotto.
Per preservare le sue qualità viene venduto in pratiche lattine sottovuoto di vari formati.
Lavorazione e confezionamento sono effettuati con cura direttamente in cascina, nel pieno rispetto della natura e dell’habitat circostante.
E' molto digeribile e ha un sapore vero, sa di riso.
Provatelo per credere :-)

Ecco la mia intervista a Taste of excellence come terza classificata



Ecco la mia intervista a Taste of excellence come terza classificata.. sono al 5.30" :-)

Nuova collaborazione con Arnaboldi

Ciao a tutti
oggi è iniziata una nuova collaborazione con Arnaboldi.
Ecco i link:
http://www.arnaboldi.com/ https://www.facebook.com/arnaboldifoods https://twitter.com/arnaboldifoods
Arnaboldi è la prima azienda in Italia ed in Europa a produrre una linea di paste pronte SENZA GLUTINE, certificata dal Ministero della Sanità e dalla Associazione Italiana Celiachia.
Seguitemi e farò delle gustose ricette :)

lunedì 12 gennaio 2015

Involtini di speck e brie

INVOLTINI DI SPECK E BRIE
Costo:
3 euro

Ingredienti:
  • 100 gr. di speck
  • 200 gr. di brie
Esecuzione:

Prendere una fetta di brie e tagliarla a rettagolini. 
Avvolgere il formaggio con lo speck e fare gli involtini.
Servire accompagnando il tutto con una goccia di aceto balsamico di Modena.

MANFREDINE ALLA CREMA DI RICOTTA E POMODORO

MANFREDINE ALLA CREMA DI RICOTTA E POMODORO


Tempo di preparazione:
1 ora e 20 minuti

Costo:
4 euro

Ingredienti:

  • 400 gr. di manfredine 
  • 500 gr. di ricotta di mucca
  • 2 bottiglie di passata di pomodoro
  • 1 carota
  • Metà sedano
  • 1 quarto di cipolla
  • Basilico q.b. 
Esecuzione:
Per prima cosa fare un sugo semplice mettendo in una pentola di ceramica la carota, il sedano, la cipolla e la passata di pomodoro per almeno un'ora.
Prendere una pentola, riempirla d'acqua e appena bolle buttare la pasta.
In una terrina mischiare la ricotta con un po' di sugo fino a quando non diventa una salsa rosa.
Quando la pasta sarà pronta, scolarla e mettere la salsa rosa nella pentola e amalgamare bene il tutto.
Servire con un ciuffo di basilico per decorazione.

Biscotti al tè al bergamotto

BISCOTTI AL TE' AL BERGAMOTTO (EARL GREY)


Costo:
 meno di un euro

Ingredienti:
  • 260 gr. di farina 0
  • 4 bustine di tè al bergamotto (Earl Grey)
  • 180 gr. burro
  • 100 gr. di zucchero
Esecuzione:
Accendere il forno a 180°.
Su un piano di lavoro mettere a fontana lo zucchero e incorporare il burro tagliato a pezzetti. Aprire le bustine di tè e incorporare le foglioline nel composto e infine aggiungere mano mano la farina  fino ad avere un panetto omogeneo. 
Lasciar riposare per un quarto d'ora con una pellicola in frigorifero.
Con un mattarello stendere la pasta alta almeno 1-2 cm e con gli stampini fare tanti biscotti.
Mettere in forno per 10-15 minuti in forno a 180°. I biscotti saranno pronti quando saranno dorati.

Consiglio: servire con una buona tazza di tè :)




Expo world experience - anch'io partecipo!

Per l'EXPO 2015 partecipo anch'io con il mio blog.
Pubblicherò le mie ricette su http://worldrecipes.expo2015.org/it/
Sarà molto interessante scrivere le nostre ricette più buone e gustose.
Stay tuned!
Ciaooooooooooo

Post più popolari

Visualizzazioni totali